Perché dover ricorrere alle trappole per cinghiali

Più che un hobby, il più delle volte, il dover essere costretti a dover ricorrere alle trappole per cinghiali, diventa una vera e propria necessità. D’altra parte, in special modo negli ultimi anni, la presenza dei cinghiali in Italia vede un numero più che raddoppiato rispetto al passato.

Un problema che, in estrema sintesi, è divenuta una emergenza che riguarda tanto l’agricoltura quanto l’ambiente urbano, in considerazione del fatto che sono in particolare crescita gli incidenti stradali dettata dalla loro invasiva presenza. Di conseguenza, questa soluzione, appare essere una tra le più semplici strategie che si possono attuare per mettere in campo una efficace strategia di contenimento.

Trappole per cinghiali: soluzione per salvaguardare le attività agricole
Tuttavia, quando si utilizzano moderne trappole per cinghiali, è importante essere consapevoli dei loro vantaggi e svantaggi

In pratica, è proprio grazie ad esse che sarà possibile ridurre gli impatti creati dalla forte presenza di cinghiali in tutto il nostro territorio nazionale. Ma, seppure sinteticamente, come possiamo usufruirne?

Trappole per cinghiali: soluzione per salvaguardare le attività agricole

I dati confermano che questa forte presenza di cinghiali in tutto il nostro territorio nazionale, ha come conseguenza, quella di andare a provocare un negativo forte impatto e, questo sia per le diverse attività agricole e sia per i vari delicati ecosistemi. 

Video: Trappole per cinghiali

A tal proposito, è bene sottolineare che le trappole per cinghiali, non sono un oggetto che può essere venduto ad un privato ma, bensì, esclusivamente agli enti pubblici. Questo, ovviamente, non avviene per una mera scelta di marketing, ma, bensì, per la necessità di dover rispettare quanto viene ad essere previsto dalla normativa di legge vigente.

A titolo di cronaca, si fa specificamente riferimento a quanto viene ad essere indicato dall’articolo 4 e dall’articolo 10 comma 7, dall’articolo 19 comma 2, dall’articolo 19-bis della Legge numero 157/92 nonché dall’articolo 11 comma 4 e dall’articolo 19 comma 5, della Legge 394/91. Quindi, questo è il sintetico quadro normativo che regolamenta questo oggetto.

Perciò, andando a concludere, nel caso in cui un cittadino oppure un agricoltore volessero contenere quelli che possono essere i danni che la presenza di cinghiali potrebbe provocare, non dovrà far altro che indirizzare la richiesta di installazione di queste particolari trappole, agli enti territoriali che sono di competenza.

Similar Posts:

Both comments and pings are currently closed.